Una mini guida al mondo della Seo e del posizionamento su Google

Avete un’azienda e volete aumentare i vostri guadagni grazie al mondo del web? Siete dei liberi professionisti e volete farvi pubblicità? O avete un blog e volete raggiungere un numero maggiore di lettori? Se appartenete a una di questa categorie siete capitati sull’articolo giusto. Nelle prossime righe, infatti, cercheremo di fornirvi una piccola guida al mondo della Seo e del posizionamento su Google.

Cos’è la Seo? E cos’è il posizionamento su Google?

Per iniziare a conoscere questi settori la prima cosa da fare è eliminare la confusione che si può generare nella mente di coloro che per la prima volta sentono pronunciare termini come Seo o posizionamento. Iniziamo col dire che questi sono fondamentalmente due sinonimi.

La sigla Seo, infatti, sta per search engine optimization e significa ottimizzazione per i motori di ricerca. Come sicuramente saprete, il motore di ricerca più utilizzato è Google e, proprio per questa ragione, nel corso degli anni si è cominciato a parlare di Seo utilizzando anche il termine posizionamento su Google.

Questi termini possono sembrare ostici e possono farvi temere che sia tutto molto complicato. In realtà è tutto molto più semplice di quello che sembra. Ve lo spiegheremo, dunque, con un breve esempio.

Supponiamo, dunque, che abbiate un sito internet che si occupa della vendita online di biciclette. Gli utenti interessati al vostro prodotto digiteranno sul motore di ricerca la parola chiave “biciclette vendita online”. Google, dunque, basandosi sui propri parametri, elaborerà una lista di risultati. L’utente, dunque, si troverà davanti a varie opzioni per acquistare il bene di proprio interesse.

Se il vostro sito comparirà tra i primi risultati ci saranno maggiori possibilità che il potenziale cliente clicchi su di esso. In caso contrario sarà molto difficile che l’utente del web ci arrivi, se non digitando il nome del vostro negozio.

Da questo semplice esempio potete intuire quanto sia importante avere un buon posizionamento sui motori di ricerca. Ma come si fa?

Il lavoro dell’esperto Seo

Se il vostro sito non ha un buon posizionamento non disperate! Esiste, infatti, una maniera organica per ovviare a questa situazione. Con il termine organico, infatti, facciamo riferimento ad una strategia attuata senza ricorrere alle campagne pubblicitarie. Google e altri motori di ricerca, infatti, danno la possibilità di sponsorizzare il proprio sito web, ma inserendo la scritta Ann. Sotto di esso. In questo modo si raggiungono i primi risultati di ricerca ma il cliente riconosce la sponsorizzazione e quindi identifica il risultato in questione come non necessariamente affidabile. Riuscire, invece, a raggiungere i primi risultati in maniera organica fa sì che il cliente identifichi il vostro sito web come realmente rilevante ai fini della sua ricerca.

Per riuscire a raggiungere questo risultato, dunque, quello che bisogna fare è rivolgersi ad un esperto di Seo. Vi sono molti blog a riguardo, come ad esempio jfactor.it. Il professionista in questione, infatti, provvederà ad analizzare il vostro sito, ad ottimizzarlo e a mettere in pratica una serie di operazioni per far sì che raggiunga un buon posizionamento.

Ma come trovare un buon posizionatore Seo? È molto facile. Facendo una ricerca sul web potrete trovare svariati professionisti che si occupano di questo. Il nostro consiglio, però, è quello di chiedergli sempre di mostrarvi i risultati ottenuti con i precedenti clienti (segno di reale professionalità), ma anche un preventivo dettagliato dei costi dell’operazione onde evitare spiacevoli sorprese.

Speriamo, dunque, con questa breve guida al mondo della Seo, di essere riusciti a chiarire i vostri dubbi sull’argomento e di avervi orientati al meglio per riuscire a raggiungere un numero sempre maggiore di clienti e maggiori guadagni.

Una guida per imparare come posizionarsi su Google

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *