Whatsapp

Sono davvero in pochi al giorno d’oggi a non utilizzare Whatsapp: questo utile programmino tanto in voga tra i proprietari di smartphone consente infatti di comunicare velocemente e, all’occorrenza, contemporaneamente con più persone (senza quindi ricorrere per forza alla telefonata vera e propria).

La sua utilità tanto nella vita quotidiana quanto sul lavoro è indiscussa e se anche tu vorresti farne uso, ma hai qualche problema con la tecnologia (da dove si esegue il download? Come si usa l’app?), ti spieghiamo noi come fare per iscriversi a Whatsapp. Vedrai: è davvero semplicissimo!

Cosa serve per iscriversi a Whatsapp?

Come vedi cominciamo proprio dalle basi. Vuoi sapere cosa serve per iscriversi su Whatsapp? Soltanto una cosa che ormai, per un motivo o per un altro, possediamo tutti: uno smartphone, ossia un cellulare capace di connettersi alla rete combinando tutte le funzioni di un normalissimo telefono a quelle di un computer o di un palmare.

Per utilizzare questo programma è importante che tu possieda un contratto con una compagnia telefonica in grado di garantirti una copertura internet ad un prezzo fisso (hai presente quei classici pacchetti in cui con un tot al mese si ha diritto ad utilizzare un certo quantitativo di traffico internet, SMS, e minuti di chiamata senza l’applicazione di costi aggiuntivi? Ecco, proprio uno di quelli). Se così non fosse le spese legate all’utilizzo di questa app lieviterebbero enormemente, provvedi quindi in tal senso.

Piccolo chiarimento: Whatsapp può essere installato anche su altro genere di periferiche oltre allo smartphone; l’importante è che esse possiedano comunque una scheda sim con allegato numero di telefono (ad esempio quindi potrai tranquillamente utilizzare invece di uno smartphone un Phonepad, un tablet e quant’altro).

Iscrizione Whatsapp

Una volta certo di possedere tutte le carte in regola per accedere al servizio, attiva la connessione (scegli tu se tramite dati o Wi-Fi, quest’ultima soluzione ovviamente ti consentirà di risparmiare giga di traffico).

Eseguire il download

Vai sulla schermata principale del tuo cellulare e seleziona la voce “Google Play“. Quest’ultima consente a tutti i dispositivi Android di eseguire il download di svariate apps.

Una volta giunto al sito clicca poi su “App” o, se preferisci, sulla piccola lente di ingrandimento che trovi in alto. In entrambi i casi, o scorrendo il menu che ti si aprirà davanti o digitando il nome dell’applicazione che cerchi, scorgerai presto il logo di Whatsapp. A questo punto potrai selezionarlo per poi ordinare al sistema di avviare il download prima e l’installazione dopo (quest’ultima in genere parte in automatico, diversamente ti basterà cliccare sulla voce “Installa” o “Installazione“).

Come registrarsi su Whatsapp

Quando il tuo smartphone ti comunicherà di aver ultimato il processo, potrai infine aprire il programma ed iscriverti quindi su Whatsapp. Non sai come eseguire questo semplice passaggio? Ti basterà premere su “Accetta e continua“, specificare il tuo numero di telefono, indicare la nazione da cui digiti abitualmente e dare l’ok.

Ricevuto il codice di verifica che il programma ti assegnerà in automatico, potrai finalmente iniziare a chattare con tutte le persone di cui tu abbia il contatto, ossia il numero di cellulare, e che abbiano installato il programma sul loro telefono.

Potrai anche configurare l’app come più ti aggrada (mettere la foto del profilo che più ti piace, scegliere il colore dell’interfaccia, e così via) oppure importare chat e media dal vecchio telefono (ovviamente soltanto nel caso in cui tu fossi già un utente precedentemente attivo).

Whatsapp è gratuito?

Sì, completamente gratuito. Qualche anno fa però per poterlo utilizzare era necessario pagare un piccolissimo contributo. Non farti ingannare quindi da chi sostiene il contrario magari tentando di estorcerti del denaro.

Come iscriversi a Whatsapp su Android

Seofaidate

Avvicinatomi alla SEO per necessità ben 7 anni fa, sono rimasto affascinato da questo mondo e dalle persone che lo frequentavano. Ho conosciuto gente in gamba che mi ha aiutato nel mio percorso di crescita e nel mio piccolo provo a fare altrettanto verso chi dovesse chiedermi un consiglio.