Realizzare una piattaforma e-commerce non è facile, soprattutto se non vi affidate a un’agenzia SEO che sarà in grado di realizzare un sito unico e pratico, in grado di farvi raggiungere più potenziali clienti.

e-Commerce

Il commercio online ha una serie di vantaggi che vale la pena sfruttare perché vi permetterà di ridurre i costi e soprattutto vi permetterà di aprire la vostra attività commerciale ad una rete globale di utenti che sarebbe impensabile da raggiungere solo con una sede fisica.

Esistono numerose piattaforme e-commerce che possono essere prese in considerazione per il vostro progetto di vendita online ma, fate attenzione a non lasciarvi abbindolare da coloro che vi propongono delle piattaforme e-commerce poco funzionali. Ce ne sono alcune infatti che non sono ideali per un progetto di vendita. Infatti, per creare una piattaforma e-commerce, si dovrà mettere in campo un progetto complesso con più aspetti tecnici.

Si deve prendere in considerazione il template, i sistemi di carrelli, i codici, le email e tutta una serie di altri servizi che saranno davvero importanti per il venditore e per l’acquirente. Ecco perché non potete utilizzare un semplice sistema quanto piuttosto sarà opportuno puntare su un altro tipo di formato.

Tra le piattaforme e-commerce senza WordPress più utilizzate ci sono alcune che sono altamente raccomandate e vengono considerate le migliori. Gli e-commerce senza WordPress usano le cosiddette piattaforme “Hostead”: sono quelle piattaforme che vi permettono di creare un sito senza dover acquistare un piano di hosting e che perciò vi daranno l’opportunità di pagare un canone di utilizzo per quella piattaforma dove semplicemente dovete caricare i vostri prodotti, iniziare a vendere, senza preoccuparvi poi di realizzare tutta una struttura.

Ecco le migliori piattaforme e-commerce con WordPress

Tra le migliori piattaforme e-commerce non WordPress c’è Shopify, che è molto conosciuto ed utilizzato. Con i suoi oltre 100 template a disposizione permette una buona personalizzazione del proprio negozio ed in più garantisce l’attivazione di un dominio personalizzato. Stesso discorso anche per la possibilità che offre di garantire oltre 70 sistemi di pagamento, una banda illimitata, un certificato SSL e la possibilità di backup giornalieri inclusi. Calcola in automatico le imposte le tasse e poi è disponibile in più lingue. Il costo di questa piattaforma è di 29 dollari al mese più una commissione di 0,30 centesimi per ogni vendita.

Un’altra ottima piattaforma non WordPress è Volusion: vi permette di tradurre la vostra attività in rete in più lingue ed ha un costo di 15 dollari al mese. È molto pratico e comodo. Stesso discorso per BigCommerce che è molto simile a Shopify e vi permette di gestire facilmente il vostro negozio con un canone mensile di 30 dollari al mese più la commissione sulla vendita.

Le migliori piattaforme e-commerce non WordPress