NoamWeb

Se siete alla ricerca di un hosting dovreste considerare l’idea di rivolgervi a Noamweb, un’azienda siciliana che a detta di molti utenti offre dei servizi davvero interessanti.

Volete saperne di più? Continuate nella lettura di questa breve recensione.

Noamweb: cosa c’è da sapere?

Come molte aziende del settore degne di nota, anche Noamweb offre ai suoi clienti un discreto numero di piani per hosting, pensati per soddisfare quindi le esigenze di diverse tipologie di consumatori.

Abitudine di chi gestisce l’azienda è poi quella di non lasciare mai da solo l’utente che, prima di acquistare un pacchetto piuttosto che un altro, può chiedere agli addetti ai lavori tutte le delucidazioni del caso confidando sempre in una risposta pronta, onesta e professionale.

Altro aspetto che caratterizza la politica aziendale di Noamweb è l’abitudine di mantenere i prezzi inalterati, oltre che convenienti, per molti e molti anni.

Piani hosting: qualche esempio

Nella pagina del sito ufficiale in cui sono mostrati i vari piani Linux a confronto troviamo:

  • Entry Plan
  • Starter Linux
  • Standard Linux
  • Professional Linux

A differenziare i piani la quantità di GB di spazio su disco e di traffico mensile, i domini ospitabili, email, sottodomini, account FTP e database MySQL. Ovviamente spetta ad ognino di voi fare la propria valutaziona e scegliere il piano più adatto.

Linux Entry Plan

Entry Plan è il piano che ho scelto per un mio nuovo sito aperto a fine luglio 2018. Si tratta di un piano perfetto per avviare un nuovo progetto visto che può usufruire di 2 GB di spazio su disco e di 20 GB di traffico mensile.

Acquistando il servizio si disporrà, ad un prezzo praticamente irrisorio, di cPannel, cron job, certificato SSL gratuito, software pensati per avere un facile controllo del sito, di qualche pacchetto aggiuntivo e di sottodomini supplementari.

Questo piano ha un costo più che abbordabile: 19 euro all’anno iva esclusa.

Pareri ed opinioni

Acquistare su Noamweb è conveniente? A detta di molti e secondo la mia esperienza la risposta è sì. Come ho scritto sopra ho conosciuto questa azienda a fine luglio 2018 e l’ho scelta per un mio nuovo progetto. Dopo la registrazione sul sito e l’attivazione del relativo account ho scelto il piano di hosting Entry Plan da 19 euro all’anno.

Essendo già in possesso del dominio, acquistato presso un altro provider, ho richiesto il trasferimento su Noamweb usufruendo così di un credito di 9,5 euro (pari al 50% dell’imponibile del piano di hosting acquistato). Questo credito potrò utilizzarlo per ulteriori ordini o per il rinnovo dei piani già attivi, in quanto il credito non ha scadenza. Un regalo inaspettato ma che ovviamente non può che far piacere.

Per il momento, dopo tre mesi dall’attivazione e la messa online del sito non ho dovuto aprire nessun ticket: il sito va benissimo ed è molto veloce. Parlo ovviamente di un sito piccolo e con poco traffico ma qualora dovessi necessitare di prestazioni migliori potrò fare un upgrade.

La qualità del servizio

Il primo aspetto che bisogna tenere in considerazione per esprimersi in tal senso è quello relativo al rapporto qualità-prezzo che infatti si è dimostrato ottimo in svariate situazioni. In particolare mi ha colpito che, sebbene i costi dei servizi siano un pelino più bassi rispetto alla concorrenza, il quantitativo di prestazioni che concretamente la compagnia decide di dare al cliente è maggiore rispetto a quella promessa, insomma: chi gestisce Noamweb ha un cuore generoso e ama coccolare i suoi fedelissimi!

I dati tecnici

Un altro aspetto che porta l’ago della bilancia nettamente dalle parti del sì è anche l’uptime che in qualsiasi momento è sempre parecchio elevato pur partendo dal presupposto che in Italia la connettività è spesso sicura come un terno al lotto. I valori registrati dalla compagnia infatti si attestano sul 98% o 99% di media, cosa che, è facilmente verificabile, è più probabile che succeda all’estero (soprattutto negli USA) che in Italia.

Niente da eccepire nemmeno sulla velocità di risposta e connessione. Si consideri inoltre che la banda è stata adeguata alle esigenze mutevoli del mercato senza per questo chiedere ai clienti alcun obolo.

Assistenza al cliente

E cosa dire dell’assistenza? Dalle varie opinioni e recensioni raccolte sui forum si apprende che non soltanto è precisa, rapida e professionale, come già del resto avevo già accennato in precedenza, ma è anche capace di soddisfare le esigenze del cliente in qualsiasi ora del giorno e della notte senza battere ciglio. Oltre che con il ticket è possibile comunicare tramite un forum dedicato, via posta elettronica, oppure ancora grazie a metodi più tradizionali quali il contatto telefonico.

Hosting Noamweb: recensione e opinioni

Seofaidate

Avvicinatomi alla SEO per necessità ben 7 anni fa, sono rimasto affascinato da questo mondo e dalle persone che lo frequentavano. Ho conosciuto gente in gamba che mi ha aiutato nel mio percorso di crescita e nel mio piccolo provo a fare altrettanto verso chi dovesse chiedermi un consiglio.